Ente Nazionale UNSIC Istruzione Professionale

[really_simple_share]

Formazione

Corso di aggiornamento per Mediatori civili e commerciali

784)

Il 14 e 15 dicembre p.v., si svolgerà a Roma il corso di aggiornamento per Mediatori civili e commerciali già abilitati, così come previsto dal D.M n. 180 del 18 ottobre 2010.

Il corso avrà una durata di 18 ore, ottemperando così all’obbligo formativo previsto dalla Legge in materia, e avrà come titolo “I professionisti della Mediazione: peculiarità e differenze nel ruolo di Mediatore e di Assistente di Parte

Il percorso, con inizio alle 8.45 e termine alle 18.30 per entrambe le giornate formative, prevede il seguente programma didattico:

14 dicembre 2017 – Prima giornata

A) Le esperienze internazionali e nazionali dei metodi di “alternative dispute resolution”

  • Il sistema internazionale e nazionale delle ADR e della Mediazione
  • L’introduzione e la diffusione della mediazione in Italia
  • I percorsi legislativi, le criticità normative, i profili di compatibilità costituzionale, gli obiettivi di politica
    legislativa
  • La Negoziazione Assistita introdotta dal DL 132/2014
  • Il DM 139/2014: determinazione dei criteri e delle modalità di iscrizione e tenuta del registro degli organismi
    di mediazione e dell’elenco dei formatori per la mediazione, nonché sull’approvazione delle indennità
    spettanti agli organismi, ai sensi dell’articolo 16 del decreto legislativo n. 28 del 2010.
  • L’analisi aggiornata delle criticità del Sistema Giustizia

B) Le materie soggette a condizione di procedibilità ed i settori di potenziale sviluppo

  • Il quadro normativo generale della materia
  • La condizione di procedibilità e la gestione delle procedure
  • Le criticità e le prassi delle mediazioni obbligatorie ex art. 5, d.lgs. 28/2010
  • I settori sociali ed economici interessati dalla mediazione obbligatoria
  • Le peculiarità tecniche dei vari settori soggetti a condizioni di procedibilità

C) La gestione delle procedure di mediazione

  • L’avvio della procedura, la preparazione dell’incontro, lo studio della controversia e delle parti
  • La gestione dell’incontro con le parti, gli assistenti, i procuratori
  • La mancata adesione, la conciliazione, il mancato accordo
  • La verbalizzazione, l’omologa, gli effetti per le parti ed i terzi
  • Analisi di case studies, simulazioni, brainstorming

D) L’analisi di case studies di mediazione

  • Il role-play dei partecipanti con feedback sulle criticità operative
  • Il brainstorming finale con la condivisione dei risultati e la gap analysis

15 dicembre 2017 – Seconda Giornata

A) Negoziare per decidere e mediare nella vita sociale, economica, professionale

  • La negoziazione alla base dei processi decisionali
  • Le fasi del processo decisionale : il problemsolving, il decisionmaking
  • L’interazione tra strategie negoziali e strategie decisionali

B) L’arte del negoziato secondo Harvard Law School

  • Le tipologie di negoziazioni : competitiva, cooperativa, remissiva, multi-parte
    gli strumenti del negoziatore : BATNA, Punto di Resistenza, ZOPA, Creazione di Valore, Win/Win
  • La negoziazione senza posizioni, sugli interessi, con la creatività
  • La preparazione per risolvere efficacemente le controversie
  • La gestione delle trattative complesse, il potere contrattuale, le tattiche, la flessibilità
  • La strategia per superare le barriere negoziali e trasformare gli avversari in partners
  • I fattori critici della negoziazione; il ruolo negoziale dei legali nella risoluzione delle controversie
  • La comunicazione fattore strategico per la mediazione win/win
  • La comunicazione efficace e la negoziazione assistita
  • La comunicazione nei due sensi : saper parlare, saper ascoltare
  • Le domande aperte e chiuse ; la tecnica delle parafrasi e del resoconto costruttivo
  • La chiarezza, la completezza, la concisione; l’utilizzo ottimale della voce, il tono, le pause
  • I messaggi ed i meta-messaggi, la forza della convinzione e della persuasione positiva

C) La mediazione quale negoziazione efficace assistita dal mediatore

  • La mediazione, strumento che supera le inefficienze della negoziazione diretta
  • La professionalità del mediatore, fattore vincente al tavolo negoziale
  • Come interagire efficacemente con il mediatore: la creazione condivisa di soluzioni innovative e costruttive
  • La mediazione alternativa e alleata della giustizia ordinaria

D) Analisi di case studies, simulazioni, brainstorming

  • L’analisi di case studies di mediazioni
  • Il role-play dei partecipanti con feedback sulle criticità operative
  • Il brainstorming finale con la condivisione dei risultati e la gap analysis.

Per i mediatori iscritti o interessati ad iscriversi all’UNSICONC, Organismo di mediazione dell’UNSIC, il costo sarà di 200 euro IVA esenti, invece dei 250 euro previsto per gli esterni.

Per informazioni o iscrizioni, contattateci alla sede nazionale (Tel. 06.58333803 – email info@enuip.it)

Lascia un commmento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti altre news