Ente Nazionale UNSIC Istruzione Professionale

[really_simple_share]

Formazione

LA PASSIONE PER IL VINO FA MODA E CULTURA: NUOVI CORSI DI AVVICINAMENTO AL VINO

800)

“Il vino è la parte intellettuale di un pranzo, la carne e i legumi non sono che la parte materiale” (Alexandre Dumas)

Formarsi nel vino è una tendenza che sta coinvolgendo sempre più appassionati. Un mercato in continua evoluzione e l’aumento dell’offerta differenziata di prodotti ha fatto nascere il bisogno nelle persone, e nel caso specifico negli appassionati di vino e/o wine lovers, di avere un educazione e di conoscere storia e caratteristiche di questo liquido che fa parte della nostra storia e che oltre ad appassionare e bandire le nostre tavole è stato protagonista di romanzi, poesie e poemi a mo di ispiratore di una libertà evasiva da un mondo privo di fantasia.

Intorno al vino si è sviluppata una cultura immensa e un’economia ultra milionaria ed in crescita continua dove l’innovazione è riuscita combinarsi perfettamente con una tradizione rigida e snob che non ammette “crimini” e villani e dove la “ghigliottina” fa pendant con il colore delle botti.  Una certificazione ferrea infatti garantisce il settore da intrusi e truffaldini anche se il rischio ed i casi di contraffazione e scarsa qualità sono sempre all’ordine del giorno.

Anche perché il mondo del vino oggi, è un mondo senza confini che ha consentito a prodotti stranieri di affermarsi anche in Italia, un paese che nel settore ha una tradizione millenaria di cui fino a qualche anno fa rimaneva custode geloso. Or come ora, Argentina, Sud Africa, Stati Uniti e Nuova Zelanda producono vini particolari che stanno trovando un gran mercato anche in Europa anche in paesi come l’Italia e la Francia che di questa cultura si sono fatti promotori e maestri. Le uve e le tecniche di vinificazione diverse determinano odori e sapori diversi che piacciono allargano gli orizzonti degli appassionati di vino nostrani.

Appassionati in continuo aumento sia nel nostro paese che all’estero, come dimostratosi dall’incremento record delle esportazioni delle nostre aziende vinicole nel 2017.

Allo stesso tempo, parliamo di una passione  che può trasformarsi in un’opportunità di lavoro, visto che aumentando gli appassionati aumentano anche le idee che girano intorno a questo mondo e nuovi posti di lavoro. Oltre ai classici viticoltori, cantinieri, agronomi, enologi e sommeliers sono nate infatti altre figure, come i cosiddetti wineblogger & writer wine social. Negli ultimi due decenni il mondo si è evoluto divenendo altamente tecnologico, intorno ad esso è nata una vera e propria generazione, i cosiddetti millennials, la generazione nata con la tecnologia o con essa convive perfettamente anzi grazie ad essa ha migliorato la propria vita. Questa “socializzazione tecnologica” ha fatto si che anche i produttori di vino iniziassero a promuovere i loro prodotti sfruttando la rete. Una rete già piena di persone che parlavano di vino nei diversi social. Visto il trend e la competizione di chi nel settore ha innovato immediatamente, o che grazie all’innovazione è nato, riscontrando subito un gran successo anche le aziende tradizionali hanno deciso di adeguarsi ai tempi implementando nuove strategie di business per prepararsi ad una battaglia promozionale che necessitava di figure specializzate, con un’ampia conoscenza sulla materia e che erano in grado di promuoverla sfruttando le nuove tecnologie. Persone che appunto sapessero scrivere di vino.

Un’altra figura appena nata ma dal futuro assicurato è sicuramente  l’accompagnatore enoturistico. Il mercato dell’enoturismo è in forte espansione, basti pensare che il governo italiano ha incluso incentivi specifici per l’enoturismo nella legge di bilancio 2018, i produttori investono nel settore, le cantine si aprono ai tanti visitatori assetati di vino, ma anche di cultura. L’enoturista è molto esigente per cui nelle diverse visite vuole essere accompagnato da un vero professionista che sia molto esperto. Oltre a questo, anche nel mercato della ristorazione, la richiesta di vini di qualità, o comunque una conoscenza approfondita dei diversi prodotti è diventata essenziale per soddisfare le esigenze della clientela.

Viste le richieste crescenti Glu Glu Wine, partner dell’UNSIC, e l’Enuip   organizzeranno – a partire dalla prima settimana di marzo – “corsi di avvicinamento al vino”. I corsi saranno rivolti a tutti gli appassionati e a quelle categorie di persone che col vino lavorano e che hanno o sentono il bisogno di averne una conoscenza più approfondita e sarà organizzato in 7 giorni per due ore al giorno di cui una lezione completamente dedicata all’olio.

I primi tre corsi sono previsti nelle stesse date, ma in orari diversi, così che gli interessati possano scegliere quello più confacente alle proprie esigenze. Gli orari delle tre edizioni sono:

  • 1° corso, dalle 14:30 alle 17:00 (dedicato principalmente agli ex alunni delle scuole alberghiere)
  • 2° corso, dalle 17:15 alle 19:45
  • 3° corso, dalle 20:00 alle 22:30.

Queste, invece le date e i contenuti previsti:

06/03/18 Degustazione attraverso i sensi 
08/03/18 Le vinificazioni 
13/03/18 Viaggio attraverso i vitigni Italiani 
15/03/18 Viaggio attraverso i vitigni Laziali 
20/03/18 Viaggio attraverso i vitigni Internazionali 
23/03/18 Tecnica di abbinamento vino cibo 
27/03/18 L’olio

Un percorso di conoscenza completa che prevede l’assaggio di due vini a tema a fine di ogni lezione. A fine corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Il corso avrà un costo di 220 euro a persona iva inclusa. Sono inoltre previsti sconti:

  • 20 euro per i tutti i soci UNSIC e per gli ex alunni delle scuole alberghiere convenzionate
  • 10 euro a persona per i PR e/ sommelier che portano iscritti al corso

La cosa del tutto innovativa è che sarà possibile iscriversi al corso anche in modalità e-learning e in diretta tramite WeBinar, primi in tutta Italia a prevedere questa modalità per questa tipologia di corso, ad un costo di 40 euro + 130 euro per il kit di bottiglie (ovvero 12 di vino più quelle di olio). Il kit di bottiglie inviato a casa sarà lo stesso kit degustato durante il corso in sede a via Angelo Bargoni, 78 di Roma, sede nazionale dell’UNSIC e dell’ENUIP. Questo per permettere anche a tutte le persone che pur volendo partecipare al corso, per vari motivi non possono farlo ma hanno la passione per il vino e vogliono iscriversi.

 

 

Per tutti gli interessati al corso o per aver maggiore informazioni, inviare una mail ai seguenti indirizzi:

Glu Glu Wine info@glugluwine.com

Enuip info@enuip.it

Oppure chiamare al numero: 06 5833 3801 e chiedere della Dott.ssa  Elisa Sfasciotti.

Per tutti gli appassionati di vino, Glu Glu Wine ha creato una nuova app mobile gratuita, grazie alla quale è possibile trovare ed organizzare eventi e degustazioni di vino in tutta Italia. Per scaricarla basta entrare nel vostro store e scrivere Glu Glu Wine oppure scaricarla direttamente dal sito, dove troverete il pulsante che vi rimanderà direttamente allo store: www.glugluwine.com.

 

Lascia un commmento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *